MISSION, VALORI E STRATEGIE DECO

OBIETTIVI FUTURI

La costante crescita del gruppo Deco sul piano economico-finanziario e su quello operativo ha consentito all’azienda di predisporre un piano di crescita diversificato, caratterizzato da importanti investimenti in Italia ed all’estero, sia per il breve che per il lungo periodo.

A determinare l’attuale strategia di Deco è stato lo scenario nazionale del mercato dei rifiuti degli ultimi anni, caratterizzato da una insufficiente articolazione impiantistica a supporto di una corretta gestione dei rifiuti e della loro valorizzazione.

In tale contesto nei prossimi anni Deco opererà su tre assi principali:

– consolidamento del perimetro di attività attuale (ovvero trattamento della frazione indifferenziata per la produzione di CSS nell’ impianto  TMB di Chieti), attraverso il miglioramento continuo del servizio ed importanti investimenti tecnologici, tali da aumentare considerevolmente la produzione di CSS.

La volontà aziendale di valorizzare sempre più il proprio CSS è testimoniata sia dal deposito del marchio “D-ECOFUEL” che dalla sua registrazione al REACH, utile traguardo al fine di candidare il CSS a risorsa indispensabile per cementerie e centrali termiche, in linea con i Paesi  in cui il tasso di sostituzione è superiore al 50%.

– Diversificazione di nuove linee di business e realizzazione di impianti per il riciclaggio delle frazioni di rifiuto provenienti da raccolta differenziata, in virtù della continua spinta normativa verso obiettivi green sempre più ambiziosi.

L’ anno 2018 vede Deco inserita in un importante percorso di crescita che, all’ atto della stesura del presente Report, ha visto l’ immissione della società nel polo impiantistico Cirsu a Notaresco (Te) e che, una volta in opera, riuscirà a soddisfare il fabbisogno di gestione dei rifiuti di tutta la provincia di Teramo ed oltre.

In tale prospettiva, gli scenari dell’azienda saranno destinati a cambiare poichè porteranno ad un ampliamento del proprio core business mediante il trattamento delle  frazioni di rifiuto da raccolta differenziata, con l’obiettivo di massimizzare il recupero di materia.

Da qui, la realizzazione di nuovi impianti destinati a portare notevoli giovamenti per il territorio, sia in termini di sviluppo occupazionale che di indotto.

Implementazione di attività di ricerca e collaborazione con università ed enti accreditati per garantire la presenza ed il rafforzamento della posizione del gruppo all’interno delle nuove e sempre più attuali politiche di sostenibilità ed economia circolare.

Già avviate negli anni precedenti, le attività di ricerca e le collaborazoni con università ed enti accreditati saranno implementate nel corso del 2018, al fine di accrescere nuove opportunità di business nell’ambito dell’economia circolare, oltre che per approfondire i temi della sostenibilità a questa connessa.

In tal senso, nel 2018, sarà ulteriormente rafforzata la figura del CSR manager e del suo staff, costitituito da un gruppo di delegati aziendali impegnati nel promuovere azioni sostenibili e collaborare allo sviluppo di nuovi progetti green.

Continuerà, inoltre, il coinvolgimento del  personale aziendale in attività trasversali in cui far emergere idee e contributi di ognuno, in una veste differente da quella tradizionalmente rivestita in azienda.

– Pianificazione di interventi per i 30 anni Deco S.p.A., coinvolgimento stakeholder, incremento di iniziative di promozione sociale,

In virtù del 30esimo anniversario della fondazione di Deco, l’anno 2018 vedrà impegnata l’ azienda nei preparativi per il festeggiamento di tale traguardo, mediante lo studio e la progettazione di iniziative promozionali e socio-culturali che vedranno coinvolto l’intero territorio di operatività Deco ed i suoi stakeholder.

Nello stesso anno è previsto il potenziamento di tutti i canali social per rafforzare il rapporto con la collettività e con le professionalità italiane ed estere.

– Attivazione di Protocolli anticorruzione al fine di avviare procedure sistematiche in linea con la norma ISO 37001.

Dopo l’attivazione di uno specifico protocollo anticorruzione, pianificato nell’anno di stesura del presente bilancio e volto a ridurre il rischio di incorrere in tale reato, Deco provvederà ad implementare il proprio sistema di gestione, integrandolo con apposite procedure ed istruzioni operative, secondo quanto previsto dallo standard ISO 37001.

Il tutto consentirà di migliorare ulteriormente la prevenzione ed il contrasto alla corruzione, incrementando l’efficacia degli strumenti già attivi di ostacolo ad eventuali eventi corruttivi.