LA STRUTTURA AZIENDALE DECO

Coordinare l’implementazione del Gestionale SAP Business One in Deco è stato per me motivo di crescita professionale e personale

Matteo Rossi

Ufficio Amministrazione e Finanza
Membro Sustainability Team

  1. Home
  2. |
  3. LA STRUTTURA AZIENDALE DECO

CORPORATE GOVERNANCE

L’Assetto societario di Deco

Deco S.p.A. è soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte della società controllante Rem S.p.A la quale, tuttavia, operando in un differente settore, non ha assunto decisioni con effetti sulla gestione dell’impresa e sulla determinazione dei risultati degli esercizi 2015-2016-2017.

Da settembre 2017 la REM S.p.A. è socio unico della Deco S.p.A.

struttura-aziendale-deco-01a
struttura-aziendale-deco-01b
struttura-aziendale-deco-01c

Deco S.p.A. detiene:

la società PICENAMBIENTE S.p.A. società pubblico/privata
la società ECOTI S.A. partecipata tunisina
la società A.I.A. S.p.A.
la società ECOEMME S.p.A .
la società ECOLOGICA s.r.l.
la società ECOR s.r.l. la quale a sua volta detiene il 49% della società S.G.S. s.r.l.
la società ECOTI S.A. partecipata ivoriana

La governance di Deco è organizzata secondo il Sistema Tradizionale che prevede, quale organo amministrativo, il Consiglio d’Amministrazione (CdA) e, quale organo di controllo, il Collegio Sindacale e l’Organismo di Vigilanza, entrambi nominati dall’Assemblea dei Soci.

La struttura organizzativa della società capogruppo è orientata a garantire sia la separazione di compiti, ruoli e responsabilità tra le funzioni operative e di controllo, che la massima efficienza.
Essa è articolata nelle seguenti funzioni:
Ricerca e Sviluppo; Amministrazione e Finanza; Gestione Operativa; Gestione Commerciale; Affari Legali e Organizzazione.

 

L’Assemblea dei soci

L’assemblea dei soci Deco S.p.A. è composta dal socio unico REM S.p.A.
Nello svolgimento dei propri compiti, l’Assemblea dei Soci può costituirsi come Assemblea Ordinaria o Straordinaria.

Nel primo caso assolve a diverse funzioni, tra cui l’approvazione del bilancio, la nomina e la revoca dei membri del CdA (compresi il Presidente e il Vicepresidente) e dei Sindaci del Collegio Sindacale (compreso il Presidente).

Nel secondo caso, delibera sulle modifiche statutarie (salvo quanto previsto dall’art. 22 dello Statuto), decide in materia di emissione di azioni e obbligazioni, sullo stato di liquidazione e su ogni altro aspetto previsto dalla legge o dallo Statuto.
L’Assemblea deve essere convocata almeno una volta all’anno, entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio sociale o entro 180 giorni se la società deve redigere il bilancio consolidato.

 

Il Consiglio di Amministrazione

Deco è amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto da 6 membri.
Essi devono uniformare la propria attività ai princìpi di correttezza ed integrità, astenendosi dall’agire in situazioni di conflitto di interesse nell’ambito dell’attività da loro svolta in azienda.
Agli stessi è richiesto un comportamento ispirato ai princìpi di autonomia, indipendenza e rispetto delle linee di indirizzo fornite dall’ azienda in merito alle relazioni che intrattengono (per suo conto) con Istituzioni pubbliche e/o soggetti privati.

Il CdA risulta così composto: Centorame Nino (Presidente), Di Zio Valentina (Vicepresidente), Di Zio Filomena, Di Zio Raffaella, D’Epiro Fabrizio e Di Francesco Alessandro (Consiglieri).

Al Consiglio di Amministrazione spettano tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione e gestione della società senza alcuna limitazione.

Ad esclusione dei poteri dalla legge e dallo statuto riservati all’Assemblea, il CdA può compiere tutti gli atti opportuni all’attuazione ed al raggiungimento dello scopo sociale.

Il CdA può nominare uno o più procuratori delegando, nei limiti di legge, parte dei propri poteri per atti o serie di atti, fissandone durata e modalità.

La firma sociale e la rappresentanza verso terzi ed in giudizio spettano, a seconda dei casi, al Presidente, al Vicepresidente e, nei limiti della delega, agli Amministratori Delegati.

Nel corso del 2017 il Cda si è riunito 8 volte.

Il Vicepresidente del CdA, Di Zio Valentina, è delegata dal CdA a presidiare tutte le attività relative alla sostenibilità.

Il Vicepresidente si occupa, in particolare, delle iniziative in materia di Corporate Social Responsibility (CSR), del coordinamento e supervisione del processo di comunicazione di sostenibilità e del processo di redazione del Bilancio di sostenibilità.

Riferisce periodicamente al CdA sulle attività svolte.

 

Il Collegio Sindacale

Il Collegio Sindacale vigila affinché le attività e gli atti dell’Assemblea dei Soci e del CdA siano conformi alla legge e alle normative vigenti.

A seguito del D.Lgs. 17 gennaio 2003-n. 6, il Collegio Sindacale non si occupa più del controllo contabile, ora affidato ad un revisore o ad una società di revisione.

Il Collegio Sindacale di Deco si compone di un Presidente, Elisio Giambattista e due membri effettivi Di Prinzio Andrea e Masci Rocco Eugenio (Sindaci); sono, inoltre, presenti due membri supplenti, Degli Eredi Maria Elena e D’Incecco Germano.

Il Collegio Sindacale viene nominato dall’Assemblea dei soci.

 

Il Controllo Contabile

Il controllo contabile consiste nella verifica periodica della regolare tenuta della contabilità sociale e della corretta rappresentazione dei fatti di gestione.

Per tale funzione, Deco si avvale della società PriceWaterHouseCoopers S.p.A.

L’Organismo di Vigilanza

L’Organismo di Vigilanza (OdV) ha poteri ispettivi e di controllo, ha il compito di vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del Modello di Organizzazione e di curarne il suo aggiornamento, la formazione e informazione ai soggetti interessati, nonché la gestione dei flussi informativi.
L’OdV rendiconta periodicamente circa:
le attività complessivamente svolte e i risultati ottenuti nel periodo di riferimento;
le eventuali criticità e carenze riscontrabili nei processi aziendali;
gli opportuni interventi correttivi/migliorativi del Modello e del suo stato di attuazione;
il piano di lavoro per il successivo periodo di riferimento.

L’OdV di Deco è un organo collegiale, composto da Ettore Raspadori (presidente), Giancarlo Grossi (componente) e Massimiliano Lorenzon (componente, a cui sono riconosciuti tutti i poteri necessari ad assicurare una puntuale ed efficiente vigilanza.

management-casoni-01